Qui ci sono mie riflessioni. Tendenzialmente abbastanza seriose.

Messaggio quantistico dall’universo

Scritto da | novembre 6th, 2015|economia e umanità|

Devo raccontare un'esperienza veramente straordinaria. Faccio affidamento sull'apertura mentale di chi legge perché le circostanze in cui mi son trovato hanno dell'incredibile. Poco fa, mi è capitato tra le mani questo volantino digitale... ... immediatamente sono stato scosso da un [...]

Ciò che accade è esattamente ciò che si vuole che accada.

Scritto da | novembre 25th, 2014|umanità|

Non solo non esiste alcun errore, deviazione, svista, casualità ma in “questa” realtà gli effetti coincidono 1:1 con gli obiettivi e gli obiettivi coincidono 1:1 con gli effetti. Dirò di più: non coincidono, sono la stessa cosa. La conseguenza B non è figlia dell’obiettivo A e quest’ultimo non ha come fine l’effetto B. […]

Costituzione for dummies

Scritto da | agosto 26th, 2014|umanità|

Il ministero dell’Istruzione ha siglato un protocollo d’intesa con l’Associazione nazionale dei partigiani. L’accordo punta a “promuovere e sviluppare progetti didattici nelle scuole per divulgare i valori della Costituzione repubblicana e gli ideali di democrazia, libertà, solidarietà e pluralismo culturale”. […]

In realtà non cambia mai nulla

Scritto da | giugno 13th, 2014|economia e umanità|

Eravamo a fine estate 1976 (per noi europei fine inverno): l'Argentina, era in preda al caos. La presidente Isabel Martínez Peron, fin dai primi momenti del suo mandato cominciato il 1° luglio 1974, tentò di fronteggiare una situazione [...]

1.000€ l’anno.

Scritto da | marzo 13th, 2014|economia e umanità, umanità|

1000€ l’anno. Vale così poco la dignità e la libertà delle persone? È l’elemosina, la briciola di pane che cade dalla tavola del padrone che per un po’ da l’illusione lisergica del “dai, forse qualcuno lassù ci ama!”. 1000€. 80€ al mese. […]

Il lupo, capuccetto rosso e la nonna

Scritto da | aprile 8th, 2013|economia e umanità|

Nel momento in cui cappuccetto rosso bussa alla porta, il lupo ha appena finito di nascondere il cadavere della nonna sotto al letto e a indossarne la cuffia e la vestaglia. Si infila rapido sotto alle coperte, spegne una delle candele in modo da creare la giusta penombra. […]